Nov 13, 2019 Last Updated 12:20 PM, Sep 15, 2019

L'avvento negli ultimi anni di molecole innovative per la terapia del glaucoma ha permesso di trattare in modo efficace la maggior parte dei pazienti con glaucoma con l'utilizzo di colliri.
I farmaci utilizzati hanno la capacità di abbassare la pressione intraoculare riducendo la produzione di umor acqueo, aumentandone il deflusso o attraverso entrambi i meccanismi.
I colliri vengono selezionati dallo specialista in base alle esigenze del paziente: devono essere efficaci ma anche ben tollerati; alcuni colliri per il trattamento del glaucoma possono indurre effetti indesiderati locali o sistemici che ne impediscono l'uso e quindi vanno scartati. Devono essere usati tutti i giorni secondo prescrizione e non devono essere mai sospesi di propria iniziativa. La compliance del paziente, ovvero la sua disponibilità a seguire scrupolosamente le indicazioni terapeutiche è fondamentale per il successo della terapia medica.
Se la massima terapia tollerata è insufficiente ad ottenere la pressione intraoculare desiderata (target pressure) è necessario prendere in considerazione il trattamento laser o chirurgico.

Dott. Bravetti

Il Dott. Bravetti, chirurgo oculista a Bologna e Savignano sul Rubicone, è tra i migliori esperti italiani nella chirurgia del segmento anteriore dell'occhio. Ha ottenuto nella sua carriera profesisonale posizioni di rilievo all'Ospedale Sant'Orsola Malpighi di Bologna.

Formazione:
Laurea in Medicina e Chirurgia 110/110 e lode
Specializzazione in Oftamologia 70/70 e lode
Idoneità a Primario di Oculistica nel 1986